Era da molto tempo che non facevo torte ma ultimamente ho ripreso visto che per il Franci è molto meglio una fetta di torta fatta in casa che qualsiasi altra merendina confezionata.


Ho rispolverato questa vecchia ricetta, trovata chissà dove su qualche rivista e sto facendo alcune varianti per renderla un po’ più leggera e naturale.

Uso prodotti scelti con cura e possibilmente biologici. Per esempio le mele che sto usando in questo periodo sono veramente squisite; sono mele biologiche che acquisto con il GAS (gruppo di acquisto solidale) e arrivano dal Trentino.  La differenza di gusto e profumo con quelle dell’Esselunga l’ha notata anche il mio cucciolo che non adora molto le mele, ma queste le mangia.

Ingredienti

  • 250 gr di farina 0
  • 90 gr di olio
  • 200 gr di zucchero
  • 2 uova
  • lievito per torte
  • 75 gr di fiocchi di cocco
  • 3-4 mele
  • 3-4 cucchiai di succo di limone
  • 1 pizzico di sale

Preparate l’impasto mescolando lo zucchero con le uova e l’olio; incorporate il succo di limone. Aggiungete la farina mescolata con 50 gr cocco, il lievito e un pizzico di sale. Grattugiate una mela e amalgamatela all’impasto che metterete nello stampo precedentemente imburrato e spolverato di pangrattato. Sbucciate le mele rimaste, dividetele a metà, togliete il torsolo e tagliate le parti a fettine. Disponete le fettine sull’impasto con la parte convessa verso l’alto. Cuocete il dolce a 200° per circa 50’ in forno preriscaldato; 10 minuti prima di ultimare la cottura sfornate, cospargete con i fiocchi di cocco rimasti e rimettete in forno. Togliete il dolce dallo stampo, lasciate raffreddare e spolverate di zucchero a velo prima di servire.

Annunci