rimuginare…

Ricevo  e condivido:

“Quando provate irritazione o tristezza, non restate lì a rimuginare senza fare niente. Uscite, andate a camminare, e camminando dite a voi stessi: “Quando raggiungerò quell’albero laggiù (o quel muro, o qualunque altro riferimento), sarò libero da questo malessere”. Avvicinatevi con la certezza che sarete totalmente liberati. Raggiungendo il punto prestabilito, vi sentirete rasserenati, sollevati. Se il miglioramento è insufficiente, ricominciate scegliendo un altro punto di riferimento più distante, e affermate con forza che una volta là, il vostro male sparirà completamente. Continuante così fino ad avvertire una vera liberazione. Quali che siano gli stati negativi, l’essenziale è non restare mai senza far nulla. Non c’è niente di peggio della passività.”

Omraam Mikhaël Aïvahov

Se volete approfondire:  http://www.prosveta.it/index.htm

Annunci