Consiglio questo pezzo di Jacopo Fo:

Gheddafi e le balle sulla crisi economica (che è finta)

e riporto qui uno stralcio… a volte mi sembra di essere circondata da BALLE, troppe balle.

Sembra che sia difficile essere sinceri e chiari, spiegare e farsi capire.

La trasparenza è una cosa difficile, se parli chiaro e dici quello che pensi ti senti un pesce fuor d’acqua.

Ma questo paese è sempre stato così, o stiamo peggiorando inesorabilmente?

Riprendiamoci, possiamo fare meglio.

(…)Se non hai modo di iniziare subito a costruire un ecovillaggio hai 100 altri modi per togliere ossigeno alle Multinazionali del Dolore.
Ogni volta che consoci i tuoi consumi
Ogni volta che condividi una risorsa
Ogni volta che concludi un baratto, usi una moneta solidale, cooperi, crei un momento di incontro (una festa, uno spettacolo, un flash mob, un happening)
Ogni volta che comunichi informazioni censurate
Ogni volta che usi il sorriso, la spinta gentile, l’approccio comico
Ogni volta che non sprechi risorse e occasioni
Ogni volta che perdi tempo a vivere e a far l’amore col mondo,
HAI INFERTO UN DANNO MEMORABILE A QUESTO COLOSSALE, COSTOSISSIMO SISTEMA PER PRODURRE SPAZZATURA.

Grazie Fo, quando ti leggo mi sento meno un pesce fuor d’acqua.

Annunci