Ali Cavanaught

“re-examine”
opera di Ali Cavanaugh (1973)

Una strada c’è nella vita, e la cosa buffa è
che te ne accorgi solo quando è finita.
Ti volti indietro e dici:
“Oh. Ma guarda, c’è un filo”.
Quando lo vivi non lo vedi, eppure c’è.
Perché tutte le scelte che fai sono determinate, tu credi, dal tuo libero arbitrio, ma anche questa è una balla.
Sono determinate da qualcosa dentro di te che innanzi tutto è il tuo istinto,
e poi forse da qualcosa che i tuoi amici indiani chiamano il karma e con cui spiegano tutto, anche ciò che a noi è inspiegabile.
Forse quel concetto ha qualche fondamento perché ci sono cose nella nostra vita che non si spiegano se non con l’accumularsi dei meriti o colpe di vite precedenti.

da “La fine è il mio inizio” 2006 (postumo)
Tiziano Terzani (1938-2004)

Annunci